Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Upcoming SlideShare
Graffitismo
Graffitismo
Loading in …3
×
1 of 21

Competenze e nuovi mestieri

2

Share

Related Books

Free with a 30 day trial from Scribd

See all

Related Audiobooks

Free with a 30 day trial from Scribd

See all

Competenze e nuovi mestieri

  1. 1. Le Figure Chiave nei mestieri del futuro Adalberto Geradini 2013 http://prendersicura.blogspot.com
  2. 2. a cura di Adalberto Geradini 2 Immagini dal futuro Forze che richiedono nuove competenze ➢ Automazione ➢ Globalizzazione ➢ Cambiamento dei workplace ➢ Mutamento demografico ➢ Rischio personale e assunzione di responsabilità Craig D. Jerald, NSBA Federal Relations Conference Preparing Students for the 21st Century Washington,DC February 1, 2009
  3. 3. a cura di Adalberto Geradini 3 L’economia chiedeva – di tener duro – essere conformista, seguire le indicazioni, sostituibile – pagava per esserlo e si prendeva cura di te se lo eri » basso rischio – alta stabilità L’obiettivo: la più alta Percentuale di Lavoratori Facilmente Sostituibili: Stipendio Basato sulla Presenza Il modello dell’industria organizzata con pianificazione e investimenti a lungo termine sta crollando, i salari sono bassi, il posto fisso è uno sbiadito ricordo, lo stress e la frustrazione sono alle stelle Ieri: i fatti
  4. 4. a cura di Adalberto Geradini 4 L’economia oggi vuole da te qualcosa di diverso.  Le masse diligenti non sono di grande aiuto quando non si sa che cosa fare Ciò di cui ha bisogno sono qualità, perseveranza, sensibilità all'altro Oggi: la scommessa
  5. 5. 5 a cura di Adalberto Geradini Quali lavori il computere non sa fare ? ( ora !!!) Craig D. Jerald for the Center for Public Education, 2009 Lavori manuali non di routine: Guidare un camion, security guard, etc. Lavori di pensiero non routinari: “Expert Thinking”—l'abilità di risolvere problemi inaspettati per I quali non ci sono soluzioni prevedibili basate su regole e procedure. “Complex Communications”—Interagire con gli altri per acquisire informazioni, spiegare o convincerli
  6. 6. a cura di Adalberto Geradini 6 Un “nuovo mondo” ? ➢ Nella “competence society” non è sufficiente sapere di qualcosa ma occorre saperlo fare in modo che generi valore aggiunto ➢ Workplace: fidelizzare le persone, partnership, comakership ➢ Tony Wagner (Harvard): «Il mondo non è interessato a quello che sai. Il mondo si interessa solo a quello che sai fare con quello che sai»
  7. 7. a cura di Adalberto Geradini 7 L’unico modo per ottenere quello che meriti è distinguerti, offrire lavoro emotivo, costruire rapporti che aziende e individui apprezzino profondamente Persone insostituibili, chiave, che vale la pena di cercare, trovare e tenersi strette, perché ”fanno la differenza” Domani: possibilità Scegli di essere indispensabile, unico Puoi adeguarti o distinguerti NON TUTTE DUE LE COSE Seth Godin
  8. 8. Le Persone Chiave ? § Chi sa fare lavoro emotivo: chi sa essere artista, creatore, relazionale in ogni rapporto che instaura. Speciale . Si distingue. § Chi sa lavorare senza una mappa da seguire, lungimirante ma pronto a fare ciò che quello che ha di fronte richiede § Chi sa protendersi in avanti per trovare soluzioni nuove per problemi che hanno costretto gli altri a mollare e portano a termine i lavori 8a cura di Adalberto Geradini il modello industriale si basa su PLFS percentuale di lavoratori facilmente sostituibili
  9. 9. ma sono CERCATE !? 9a cura di Adalberto Geradini
  10. 10. NORDIC Think Tank Il Think Tank organizzato da NORDIC (Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia, Svezia) nella conferenza di Selfoss, 2006 identifica le seguenti competenze indispensabili ai loro giovani: ● maths skills ● computer technology ● social and interaction with people in heterogeneous groups ● innovative, creative, ● active ● responsability to be a self-developer 10a cura di Adalberto Geradini
  11. 11. United Nations2010 Guide to UN Competency Development - CORE VALUES integrity, professionalism, rispect for diversity - CORE COMPETENCES ● communication ● teamwork ● Planning & Organizing ● Accountability ● Client Orientation ● Creativity ● Technological awareness ● Committment to continuos learning ¦ 11a cura di Adalberto Geradini MANAGERIAL COMPETENCES: Vision, Leadership,Empowering, Managing Performance, Building Trust, Judgment, Decision making
  12. 12. UNIONE EUROPEA2007 Competenze Chiave per l’Apprendimento Permanente -Raccomandazione del Parlamento Europeo ● Comunicazione nella madrelingua ● Comunicazione in lingue straniere ● Competenza matematica e competenze di base in campo scientifico e tecnologico. ● C o m p e t e n z a d i g i t a l e ● Imparare a imparare ● Competenze sociali e civiche ● Senso di iniziativa e di imprenditorialità ● Consapevolezza ed espressione culturali 12a cura di Adalberto Geradini
  13. 13. ● Critical thinking and problem-solving ● Collaboration across networks and leading by influence ● Agility and adaptability ● Initiative and entrepreneurialism ● Effective oral and written communication ● Accessing and analyzing information ● Curiosity and imagination a cura di Adalberto Geradini 13 7 most important skillsour students need to be successful in the world – asia society conference 2009” “the global achievement gap” tony wagner 2008
  14. 14. a cura di Adalberto Geradini 14 10 skills needed for the future-2011Apollo Research Institute (formerly the University of Phoenix Research Institute)Palo Alto California Institute for the Future
  15. 15. a cura di Adalberto Geradini 15 Sense-making: determinare e approfondire nello specifico il significato di ciò che viene prodotto Social intelligence: comunicare e connettersi con gli altri in modo veloce e spontaneo, stimolare la conversazione e le interazioni desiderate: Pensiero creativo:trovare e pensare soluzioni e risposte al di là di regole e schemi imposti: Cultura trasversale: conoscere e operare in diversi ambiti culturali; Pensiero elaborativo: tradurre dati e statistiche in concetti astratti e viceversa di estrapolare dati dai ragionamenti; Conoscenza new media: valutare criticamente e sviluppare contenuti utilizzando nuove forme di media e sfruttandoli per una comunicazione persuasiva; Multidisciplinarietà: spaziare in ambiti diversi, tra competenze di natura diversa Organizzazione mentale: rappresentare e sviluppare le attività e i processi di lavoro per ottenere gli obiettivi desiderati; Gestione delle informazioni: saper filtrare il flusso ingente di informazioni per importanza e di capire come sfruttare al massimo il carico cognitivo attraverso strumenti e tecniche; Collaborazione virtuale: lavorare in maniera produttiva, motivare e gestire anche a distanza, un team. 10 skills needed for the future
  16. 16. a cura di Adalberto Geradini 16 Le figure chiave 1. Mettere in contatto le persone in modo dinamico e diplomatico 2. Trasmettere creatività con fiducia e generosità 3. Gestire la complessità: quando la situazione è complicata, non esistono mansionari e allora bisogna saper tracciare le mappe 4. Orientare i clienti: i consumatori cercano rapporti umani, persone da seguire e altre che si uniscano quando lo facciamo, in modo interattivo, fluido, decentralizzato 5. Ispirare gli altri: persuadere e orientarli senza imporsi o spingerli 6. Fornire profonde competenze settoriali: conoscere a fondo il proprio settore e trasmettere emozioni 7. Coltivare la propria unicità e manifestarla
  17. 17. a cura di Adalberto Geradini 17 Gli atteggiamenti Per la persona chiave i problemi sono opportunità, sfide L’ingranaggio sta fermo dov’è, attende istruzioni La via della comodità assoluta è affollata e di rado conduce dove promette Dal disagio ragionevole, derivano impegno e cambiamento Il lavoro consiste – nel fare la differenza, – “prototipizzare” – consegnare, portare a termine – condividere – cose, arte-fatti che lasciano il segno
  18. 18. Le qualità sociali delle figure chiave Cosa le rende indispensabili?: 1. Mettono in contatto le persone in modo dinamico e diplomatico 2. Trasmettono creatività con fiducia e generosità 3. Gestiscono la complessità: quando la situazione è complicata, non esistono mansionari e allora sanno tracciare le mappe 4. Orientano i clienti: i consumatori cercano rapporti umani emozionanti 5. Coltivano la propria unicità e la manifestano senza presunzione 6. Ispirano gli altri: persuadono e orientano senza imporsi 18a cura di Adalberto Geradini
  19. 19. Relazionali: la cultura del rapporto umano § Una persona chiave non può avere successo se è isolata § Se non diffondi le tue idee, da sole non andranno da nessuna parte § Nelle relazioni cerchiamo storie e magìa: § Lealtà § Coscienziosità § Comunicatività § Stabilità emotiva ed entusiasmo § Sincerità 19a cura di Adalberto Geradini parlare è molto più che mettere in fila le parole
  20. 20. La Cultura del Dono § Spesso essere generosi impedisce di diventare affamati. § Fa capire che si hanno delle competenze da offrire, induce la reciprocità, comunica che abbiamo altre cose da condividere, crea il gruppo § Per chi: ● Per gli amici, la famiglia, i colleghi di lavoro ● Per il mercato: chi paga per la tua “arte” ● Per la tua rete: fan, amici, social network ecc 20a cura di Adalberto Geradini Più offri e sei visibile, più la lista delle persone pronte ad apprezzare il tuo lavoro si allunga
  21. 21. una nave in porto è al sicuro ma non è per questo che è stata costruita 21a cura di Adalberto Geradini 2013

×